Workshop leader

Simon Njami

Workshop leader

Simon Njami

leaders_simonnjami

Foto di Aida Muluneh

AtWork Advisor

Simon Njami è un curatore, docente, scrittore e critico d’arte indipendente con sede a Parigi. È stato il co-fondatore e caporedattore di Revue Noireuna rivista di arte contemporanea africana ed extra-occidentale. È stato direttore artistico della biennale di fotografia di Bamako per dieci anni. Ha co-curato il primo padiglione africano alla 52a Biennale di Venezia nel 2007 e  la prima Africa Art Fair, tenutasi a Johannesburg nel 2008. Ha lavorato per dieci anni (2000/2010) come consulente culturale per l’AFAA, ramo culturale del Ministero degli Affari Esteri francese (oggi Institut Français) nella sua politica di cooperazione culturale. È stato membro di numerose giurie di arte e fotografia (10 anni per la Worldpress). Njami ha curato inoltre numerose mostre di arte e fotografia contemporanee, tra cui Africa Remix (2004/2007) e The Divine Commedy (Francoforte, Savanna, Washington DC, 2014/15) African Metropolis (MAXXI, Roma, 2018) e due Edizioni della Dak’Art, la biennale d’arte di Dakar, Senegal (2016/2018). È stato membro di comitati scientifici di numerosi musei e Visiting Professor all’UCSD (Università di San Diego in California). Ha diretto master class in fotografia africane (2008/2019), progetto ideato in collaborazione con il Goethe Institut. È advisor del formato educativo AtWork che ha co-creato con la Moleskine Foundation nel 2012 e continua a dirigere tutt’ora. Attualmente sta allestendo la collezione permanente di arte contemporanea per il museo Memorial Acte in Guadalupa. Njami ha inoltre pubblicato sette libri, tra cui saggi e romanzi.

  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • Google +